leggiamo le carte da generazioni...

Il Cristallo di Rocca

#CARTOMANZIACHIAMA LE NOSTRE ESPERTE 899 48 45 40

oppure con carta di credito chiama,

075.630.85.06 o 02.94.44.75.15

Ricettiva- Protettiva
Pianeta: Sole- Luna
Elemento: Fuoco (sfera dell’energia e forza maschile) – Acqua (sfera dell’emotività femminile)
Poteri : Coraggio, volontà, conquista- amore, compassione, intuizione.

Ecco il Cristallo sovrano del regno minerale, quello che gli Sciamani chiamano “Pietra di Luce”: il Cristallo di rocca, o quarzo ialino. Pietra fondamentale in Cristalloterapia, il Quarzo Ialino è considerato la forma più pura di cristallo. La pietra è incolore e trasparente come l’acqua  e infatti il nome di questo quarzo deriva dal greco “krystallos”, che vuol dire – ghiaccio-.

Santa Ildegarda di Bingen (1098 –1179), religiosa e naturalista tedesca,  affermava che il cristallo è il cuore congelato dell’acqua, che nemmeno i raggi solari riescono a sciogliere. Semplice ed elegante, il cristallo di rocca è affascinante per la sua trasparenza e per la sua capacità di scomporre la luce bianca nei colori dell’arcobaleno.

I Greci credevano fosse ghiaccio solidificato e per questo suo riferimento all’acqua, il cristallo di rocca è stato utilizzato, presso molte civiltà antiche e tuttora in alcuni paesi asiatici, nei riti magici per provocare la pioggia. Gli antichi popoli si erano inoltre accorti della proprietà che il cristallo di rocca aveva di scomporre un raggio di luce nei colori dell’arcobaleno:  oggi sappiamo che questo è un fenomeno fisico, detto dispersione, ma all’epoca era ritenuto un fenomeno magico. Il cristallo di rocca era anche la pietra preferita dagli egizi per raffigurare lo sguardo delle loro statue, la pietra più utilizzata nei gioielli di greci e romani, il materiale preferito da maghi e veggenti che lo utilizzavano per la loro sfera di cristallo: infatti sin dal Medioevo, sfere di questo materiale venivano utilizzate per predire il futuro, per le proprietà ipnotiche e divinatorie che le venivano attribuite Sin dall’antichità il Cristallo di Rocca è stato menzionato nelle leggende e nelle tradizioni popolari come oggetto magico, religioso e terapeutico a cui si ricorreva per scacciare demoni e malattie e per infondere forza ed energia.

La sua proprietà di convogliare energie positive, è presente in tutte le culture: dall’antica Roma al Giappone, dall’Africa all’Australia.  .

In Cristalloterapia, il Cristallo di Rocca è un eccellente rigeneratore cellulare in grado di  ritardare il processo di invecchiamento. Infonde forza e mette in movimento le energie ristagnanti del corpo, calma il sistema nervoso ed è un buon antipiretico: a questo proposito, un metodo molto conosciuto per utilizzare il cristallo di rocca in caso di febbre, è quello di posizionarne due piccoli pezzi sotto le piante dei piedi e una sopra la nuca della persona in questione. Sembra infatti che il suo potere curativo riesca ad abbassare la temperatura corporea e riportare l’individuo ad un corretto stato di salute. Il Cristallo di rocca è utile per curare problemi della tiroide e degli occhi, potenzia e sostiene il sistema cardiovascolare e linfatico, oltre che quello respiratorio ed endocrino. Può rivelarsi molto utile per problemi all’apparato scheletrico, della colonna vertebrale e delle articolazioni. Il cristallo di rocca è molto efficace contro il mal di testa, risolve diversi  problemi intestinali e gastrici, da solo o combinato con altre pietre, è utilizzato per  depurare la pelle, combattere le verruche e gli orzaioli. Molti cristalloterapeuti usano il cristallo di rocca come cristallo laser:  attraverso l’utilizzo di un quarzo lungo e sottile, dotato di una punta acuminata, che purifica ed energizza le zone corporee sottoposte a trattamento.

Il Quarzo Ialino, avendo la caratteristica di contenere in sé tutti i colori dello spettro cromatico, può essere usato su ogni Chakra, in sostituzione di altri cristalli e per scopi diversi: sarà sempre e comunque portatore di benessere. In particolar modo è abbinato al 7° Chakra, il Chakra della corona, situato sulla sommità del capo, il nostro Portale Stellare, o vortice personale, verso le dimensioni superiori. Il 7° Chakra è ritenuto la porta di accesso all’esperienza mistica, sede di passaggio dell’ energia cosmica, il luogo dove si armonizzano i due emisferi cerebrali e vengono bilanciati l’aspetto razionale e quello dell’intuizione.

Il cristallo di rocca è simbolo di purezza, bellezza e verità. La sua più importante e nobile proprietà è quella di amplificare, concentrare, immagazzinare e trasformare l’energia presente nell’universo, facendola confluire nell’aura, potenziandone la forza vitale e rinforzandone i punti deboli. Operando a elevato livello spirituale, il Cristallo di rocca è perfetto durante la meditazione in associazione ai mantra e alle affermazioni positive. Attraverso la sua energia, possiamo entrare  in contatto con la nostra intimità più profonda, risvegliando la nostra coscienza e potenziando le nostre capacità intuitive e creative. Ci conduce verso la chiarezza, contribuisce a risolvere i nostri blocchi emozionali, facendo emergere la nostra vera natura, quella  più profonda che spesso neanche noi conosciamo completamente. Le indecisioni e i dubbi che possono agitare la nostra mente, saranno allontanati e troveranno risposte attraverso il contatto e la vicinanza di questa pietra affascinante e spirituale. La sua presenza nella nostra casa porta amore, gioia, serenità, forza, energia ed armonia. Il Cristallo di rocca è la pietra “guida” verso la chiarezza: stimola la percezione psichica, favorendo l’intuizione, la chiaroveggenza, la telepatia. Ci sollecita verso la conoscenza di noi stessi e ci rende più socievoli e sensibili, aprendoci anche ad una maggiore comprensione degli altri. A seconda della sua forma specifica, al cristallo di rocca vengono attribuite diverse qualità ma, tra le proprietà più usate, c’è quella rivolta all’espansione dell’anima, alle percezioni ultrasensoriali, ai viaggi verso nuove dimensioni o alla soluzione di incognite spirituali attraverso contatti con entità guida. Le energie che riesce a incanalare sono talmente pure, elevate e ricche di bellezza, che possono portare ad una pace interiore ineguagliabile.

Indossare o tenere in tasca un cristallo di rocca, carica la pietra delle intenzioni di chi lo possiede, dona sicurezza e amplifica ogni pensiero positivo: basta tenerlo tra le mani e potenzierà il nostro campo energetico, conferendoci luce e amore.

metti un MI PIACE