leggiamo le carte da generazioni...

La Corniola

#CARTOMANZIACHIAMA LE NOSTRE ESPERTE 899 48 45 40

oppure con carta di credito chiama,

075.630.85.06 o 02.94.44.75.15

Energia: Protettiva
Pianeta: Venere
Elemento: Aria
Poteri: coraggio,fiducia,salute,loquacità

La Corniola è una varietà di Calcedonio e appartiene alla famiglia dei Quarzi. E’ una pietra semipreziosa, di colore diverso, dal rosso all’arancio e dal marrone più o meno scuro a tonalità più chiare. Queste diverse tonalità,  con infinite combinazioni di disegni, sono dovute alla presenza dell’ossido di ferro, agente colorante della pietra. E’ curiosa la distinzione comunemente nota, tra Corniola maschio, dal colore rosso cupo e Corniola femmina, dai toni più chiari e sfumature più tenui.  

Il nome della gemma deriva dal termine latino “cornum”, riferito all’omonima pianta, del medesimo colore del minerale.
La Corniola è conosciuta fin dall’antichità: gli antichi egizi usavano inserirla nelle tombe con lo scopo principale di accompagnare i defunti nell’aldilà e per propiziare e celebrare la nuova vita. Famosa è la grande Corniola che fregia il pettorale funerario del Faraone Tutankhamon,.augurio e simbolo di una nuova vita oltre la morte. La pietra era considerata infatti dotata di grandi poteri protettivi e tale proprietà era  riconosciuta in tutto l’Oriente.  A causa del suo bel colore rosso cupo, gli antichi Egizi l’associarono alla dea Iside  Le antiche tradizioni egizie volevano infatti che la dea, dopo la morte del suo amato marito Osiride per mano del fratello Set, ritrovasse le sue membra e le ricomponesse, riportandolo alla vita. In riferimento a questa leggenda,  la Corniola fu considerata in possesso delle stesse proprietà vitali ed energetiche del sangue, in grado di infondere coraggio per affrontare tutte le paure, anche quella della morte. Era consuetudine assicurarsi protezione e benessere, indossando fermagli di corniola scolpiti a forma di trifoglio.

Nel Medioevo, chi la indossava come ornamento, era protetto dai pensieri impuri, stregoneria, fulmini e nevralgie. Nei paesi soggetti alla dominazione turca, era diffusa l’usanza di indossare talismani arabi di corniola, dopo averli fatti benedire da sacerdoti cristiani. Gli Indios se ne servivano per scacciare l’apatia o liberare le persone dal dolore e dall’invidia, mentre in Cina si riteneva che allontanasse la timidezza e la confusione mentale, liberando le persone dai demoni interiori.

Esiste una poesiola, quasi una filastrocca, scritta da Goethe riguardo questa pietra:

“La Corniola è un talismano, ti fa star felice e sano.

Ti protegge dai malanni. La tua casa non ha danni”

Nei secoli scorsi si credeva infatti che la Corniola proteggesse la casa da eventuali terremoti, scongiurando il pericolo di crolli o danni importanti.

In Cristalloterapia, la Corniola è un ottimo depuratore del sangue, ne facilita l’afflusso nei tessuti e negli organi, favorendo in tal modo l’assimilazione delle vitamine e dei nutrienti. E’ una pietra che sprigiona molta energia e rigenera ogni parte del corpo.
In particolare la corniola rosso sangue è consigliata alle persone anemiche, quella rosso bruno a chi soffre di disturbi al cuore e al fegato, quella giallo- arancio a coloro che hanno bisogno di rinforzare la vista. Aiuta a liberarsi dalla stanchezza fisica e mentale; è efficace contro i reumatismi e tutti i problemi articolari. Favorisce la circolazione del sangue e regola la pressione arteriosa..Stimola l’intestino tenue,  favorendo la digestione e recando sollievo in caso di problemi gastrici ed intestinali.  Facilita l’eliminazione delle tossine e stimola il metabolismo, protegge la prostata, i reni e tutto il tratto urinario. Tra le altre qualità, la corniola possiede quella di curare l’infertilità, di facilitare la guarigione di alcune patologie ginecologiche, di rinforzare gli occhi, le gengive e di rendere la pelle più giovane ed elastica. Un leggero e lento massaggio alle caviglie dona sollievo ai piedi gonfi e aiuta a prevenire le varici. Secondo la medicina ayurvedica, la corniola è tra i sette cristalli che emettono vibrazioni benefiche. E’ associata al II Chakra, situato all’altezza dell’ombelico, che rappresenta il nucleo della forza vitale, fisica e psichica: fare ogni giorno un blando massaggio con la pietra nella zona inguinale, ci porta energia e positività. In gravidanza,  appoggiata sulla pancia, porta serenità al nascituro e prepara un parto armonioso e veloce. Messa nell’acqua del bagno, stimola la circolazione del sangue e depura la pelle.

La Corniola, da sempre considerata simbolo della vita, è una pietra “socievole”, solare e gioiosa; apre e riscalda il cuore col suo colore così caldo e vitale: infonde ottimismo e allegria, oltre che stabilità, concretezza e razionalità. Libera energie bloccate dall’apatia o dalla pigrizia, aiuta l’anima nell’identificazione con il piano fisico, concedendo concentrazione e creatività, elementi necessari per realizzare obiettivi pratici. A livello emotivo aiuta a liberarsi dal rancore, dall’invidia e dalla gelosia, offrendo la capacità di gestire con lucidità i propri stati d’animo. La Corniola ha un’azione lenta ma decisa; per questo va usata per periodi molto lunghi, ma gli effetti sono forti ed efficaci.  La Corniola aiuta a trovare la serenità, stimola la curiosità, rafforza il carattere ed armonizza le passioni.

Con il suo colore rosso vivo, è la pietra che più si addice a chi deve risolvere questioni difficili, a tutti i livelli. Armonizza e potenzia  il nostro legame con la Terra, allineando il corpo fisico con quello eterico, portandoci ad apprezzare e a godere anche dei piaceri materiali del mondo che ci circonda, trovando un giusto equilibrio tra gli opposti,  tra sacro e profano, piacere e dovere, yin e yang, essere ed apparire. Stimola il senso di giustizia, l’esaltazione dei valori morali e favorisce la concentrazione. In situazioni in cui viene richiesto coraggio, è di aiuto indossare questa pietra in corrispondenza dell’addome, ci infonderà ottimismo e determinazione. Se si sta attraversando un periodo dominato dall’apatia o dallo stress, tenere per qualche minuto questa pietra in mano, fa ritrovare l’energia vitale e l’entusiasmo.

metti un MI PIACE