leggiamo le carte da generazioni...

Gli Arcani Maggiori

#CARTOMANZIACHIAMA LE NOSTRE ESPERTE 899 48 45 40

oppure con carta di credito chiama,

075.630.85.06 o 02.94.44.75.15

Gli Arcani Maggiori dei Tarocchi sono le 22 carte più importanti del mazzo: la parola Arcano significa ‘Segreto’, e in effetti queste carte, dette anche “Trionfi”, racchiudono i segreti maggiori, concentrano e riassumono tutta la saggezza dei tarocchi e sono un magnifico compendio dei segreti, appunto, delle varie vicende e problematiche dell’ uomo, indicano le situazioni o i sentimenti che in quel momento sono importanti per il consultante, la strada da percorrere per arrivare al traguardo desiderato, gli ostacoli che potrebbero esserci lungo il cammino e l’esito finale di ogni quesito.

Gli Arcani Maggiori sono un percorso composto da ventidue tappe lungo il cammino della vita e della conoscenza di se stessi, sono considerati “archetipi universali”, termine che deriva dal greco “arketipon”, che vuol dire primo tipo, prima forma o modello e rappresenta la categoria di tutte quelle idee primordiali e inconsce, comuni a tutta l’umanità, che si possono manifestare alla coscienza solo tramite immagini.
Gli Arcani Maggiori, come li conosciamo oggi, derivano dall’antico gioco medievale dei Naibi, carte da gioco usate a fini didattici e introdotte in Europa dagli Arabi.
Le figure erano realizzate dai vari artisti, secondo i simboli e le tradizioni del tempo, e rappresentano le condizioni dell’ uomo nella sua esistenza: i pianeti, le scienze, le virtù e i peccati del genere umano. In ogni Arcano Maggiore troveremo riferimenti a questi simboli, che coincidono, nella loro sequenza, alle varie fasi della conoscenza, delle azioni e delle emozioni umane, e cioè la rappresentazione delle strade che percorre l’esistenza umana.
Nella sua Psicologia Analitica, Carl Gustav Jung parlando del Processo di Individuazione, si occupa anche dello studio dei Tarocchi: non a caso, nella tradizione esoterica, gli Arcani Maggiori sono strettamente connessi con la ricerca profonda del Sé.
Ci troviamo di fronte ai ventidue modelli energetici fondamentali del nostro universo, rappresentazione delle tappe del cammino verso Dio, verso l’autorealizzazione e l’illuminazione.

La rappresentazione degli Arcani Maggiori è molto ricca dal punto di vista simbolico: ogni oggetto, ogni colore, ogni gesto ha un senso e nulla è lasciato al caso.
Le immagini hanno un potere evocativo fortissimo: a differenza del linguaggio, che ha i suoi limiti, i simboli ci toccano emotivamente ed entrano in risonanza profonda con il nostro inconscio.
Nei Tarocchi di Marsiglia ogni lama maggiore è costituita da tre elementi distinti: un numero situato nella parte superiore della carta, un nome posto in basso e una figura che occupa la maggior parte della carta. Fanno eccezione solo la carta senza nome (Arcano XIII) e il Matto che non possiede numeri.

I Trionfi presentano grandi similitudini con i sentieri cabalistici, perché si basano sulla stessa numerologia e seguono filosofie simili: il loro significato divinatorio viene dal loro significato esoterico, ed anche naturalmente dall’esperienza e dalla sensibilità del cartomante.

metti un MI PIACE