leggiamo le carte da generazioni...

I Tarocchi Marsigliesi – La Ruota della Fortuna

#CARTOMANZIACHIAMA LE NOSTRE ESPERTE 899 48 45 40

oppure con carta di credito chiama,

075.630.85.06 o 02.94.44.75.15

X – Decimo Arcano Maggiore – La Ruota della Fortuna ( La Roue )

La Ruota della Fortuna, arcano numero X, chiude il primo ciclo decimale degli Arcani maggiori. Ci troviamo di fronte a un grande Arcano, misterioso e fondamentale, rappresentato da una grande ruota a 6 o 8 raggi fissata ad un supporto che, in alcuni mazzi, non poggia a terra, ma su una barca che si muove sull’ acqua, senza timone. In equilibrio sulla ruota ci sono tre figure: in alto c’ è una sfinge con una spada, simbolo del destino sempre pronto a colpire, impassibile immagine della giustizia.

A destra, in senso ascendente, c’è un cane, che può rappresentare Anubi, genio del Bene e simbolo di sottomissione.

Sul lato sinistro, in fase discendente, si nota una scimmia che può rappresentare Tifone, mostro mitologico, ossia la forza violenta della perversione e della decadenza. Queste tre creature rappresentano tre aspetti dell’uomo: l’attività materiale, emozionale e intellettuale. In alcuni mazzi di carte si notano ai lati della ruota, i simboli dei quattro Evangelisti e sulla ruota capita di trovare i simboli dei quattro elementi naturali e la scritta TARO, anagramma di ROTA (ruota in latino) dei quattro Evangelisti e sulla ruota capita di trovare i simboli dei quattro elementi naturali e la scritta TARO, anagramma di ROTA (ruota in latino).

Il  simbolo della Ruota, che appare spesso nei Tarocchi in varie forme, è un simbolo universale antichissimo, rimanda alla visione descritta dal libro di Ezechiele: quattro ruote di fuoco e strani animali uniti in gruppi di quattro. A tale simbolo è collegato il movimento della Terra e degli astri, quindi rappresenta il destino nel senso più completo del termine. Tutto evolve e ciò che sta in alto cadrà e viceversa. La Ruota,  associata all’idea del mondo, del destino umano emanato dallo Zodiaco, si trova anche nelle iconografie orientali con analoghi significati di circolarità, di movimento e di imperscrutabilità. In Tibet i monaci disegnano ruote che utilizzano per meditare sulla caducità delle cose: infatti, dopo essere state dipinte con tutti i particolari, vengono cancellate. Anche i mandala sono figure geometriche di forma circolare e hanno scopo protettivo, propiziatorio, servono per la concentrazione ed esprimono sempre la Totalità.

La Ruota della Fortuna simboleggia i nuovi cicli, le fasi della vita che si alternano assieme a dei mutamenti ciclici. La fortuna, assieme al destino, sono considerati generalmente in senso positivo, ma ogni uomo nasce con un gioco da giocare, un compito da svolgere, e all’inizio non sa quale sia. La ruota gira e ciò che non è stato compiuto ora, lo sarà comunque, magari in un’altra vita. Infatti, la Ruota è il principio del movimento, il perno intorno al quale si succedono e ruotano gli eventi, il divenire delle cose e la trasformazione degli esseri. E’ quindi la carta del destino, la manovella mette in moto il meccanismo che coincide con la nascita della vita, le impone un movimento rapido, che poi rallenta nel percorso, fino a fermarsi del tutto.

Lettura: la Ruota di Fortuna è una carta che consente ampie interpretazioni: la stessa parola  latina “fortuna” indica la sorte in senso generale, diversamente dall’uso in positivo che le viene correntemente attribuito. Si tratta di una fortuna non casuale, come apparentemente sembrerebbe, ma cercata ed ottenuta grazie alle proprie azioni. Questa carta suggerisce la chiusura di un episodio passato e l’inizio di un nuovo ciclo, indica l’ impassibile divenire degli eventi e delle situazioni.

Come carta iniziale, è una premessa generalmente positiva in una divinazione: indica che le problematiche legate a una certa situazione, sono passate e c’è solo da attendere, in senso positivo, gli sviluppi favorevoli di una questione.

Come carta di transizione, la Ruota di Fortuna indica che ci sono molti elementi ancora in gioco, che bisogna attendere per valutarli, ma la presenza  e la posizione di altre carte sarà un valido aiuto per arrivare a una risposta.

Come ostacolo, questa carta assume generalmente un significato molto negativo: un traguardo è molto lontano e la presenza di carte positive, accanto alla Ruota, possono attenuare, ma non eliminare le problematiche .

Quando la carta si presenta come risultato, la questione resta in sospeso, non è possibile dare una risposta sicura perchè gli eventi stanno mutando e non si sa come e quando una questione troverà soluzione.

Come indicatrice di una persona, la Ruota indica l’arrivo e l’ intervento di un personaggio che sarà di aiuto e agirà positivamente per arrivare ad una soluzione.

La carta capovolta sconsiglia l’azione e invita il consultante ad aspettare un altro momento per intraprendere o risolvere il problema che gli sta a cuore: ci sono troppi ostacoli e troppe difficoltà per prendere qualsiasi decisione.

Servizio di Cartomanzia vietato ai minori di 18 anni – no erotico- offerto da I Cartomanti d’Italia – MN

Powered by CNS Comunicazione – P.I. 02029370422

metti un MI PIACE