leggiamo le carte da generazioni...

L’Ascendente e le Case Astrologiche

#CARTOMANZIACHIAMA LE NOSTRE ESPERTE 899 48 45 40

oppure con carta di credito chiama,

075.630.85.06 o 02.94.44.75.15

L’ Ascendente – Per interpretare l’oroscopo di una persona, non serve solo considerare il segno zodiacale, ma anche l’ascendente, che è l’espressione della sua personalità. L’ascendente, che nei primi trent’anni di vita è più marcato rispetto al segno zodiacale, indica il modo in cui un individuo si propone e si adatta all’ambiente che lo circonda, e il modo in cui affronta le situazioni. La differenza tra il segno solare (che chiamiamo segno astrologico) e l’ascendente, sta nel fatto che mentre il primo mette in evidenza le caratteristiche della nostra personalità, l’ascendente mostra  caratteristiche più profonde.

E’ indispensabile conoscere l’ora esatta della nascita, perché ogni due ore vi è un segno diverso che può far variare notevolmente l’interpretazione dell’oroscopo. In virtù del moto di rotazione della Terra su se stessa (in 24 ore fa un giro completo), la fascia zodiacale sembra ruotare incessantemente intorno a noi, e ogni due ore circa, un nuovo segno “ascende”, cioè compare, ad Est sulla linea dell’orizzonte: l’ascendente è appunto il segno che si trova in questa posizione al momento della nostra nascita. Ogni giorno, quindi, tutti i dodici segni si alternano in quella posizione e dunque per ogni segno natale (che dura circa un mese) vi sono ben dodici combinazioni possibili con l’ascendente. Dati molto importanti da considerare sono anche la latitudine e la longitudine della città o del paese di nascita. Non è corretto attribuire lo stesso ascendente zodiacale a persone nate in nazioni e continenti diversi, anche se sono nati alla stessa ora.

Nell’analisi di un tema natale bisogna tenere conto della presenza dei pianeti vicini all’ascendente, per poter stabilire se per esempio le emozioni o alcuni tratti della personalità vengono amplificati o limitati.

Le Case Astrologiche – Lo studio delle 12 Case è fondamentale per la compilazione del tema astrale. Le case astrologiche sono le 12 parti in cui è suddiviso lo Zodiaco:e rappresentano i diversi settori della vita. Esaminando la posizione dei pianeti e dei segni nelle rispettive case, si ricavano moltissime informazioni sul carattere e le attitudini della persona.

Da un punto di vista tecnico, le case raffigurano il percorso del sole e dei pianeti nell’arco di una giornata, dall’alba di un giorno all’alba successiva. A seconda dei segni n cui cadono e dei pianeti che la popolano, le case astrologiche ci indicano come noi viviamo quel settore.

LA PRIMA CASA –  dell’Ariete e di MarteE’ la casa più importante del tema natale perché determina l’Ascendente. Ha a che fare con il carattere di una persona, il suo ego, le sue abitudini e l’aspetto fisico. In questa casa si rivelano la personalità, la salute e il benessere, insieme alle attitudini e al temperamento. Il pianeta in prima casa ha una potente influenza sulla personalità, concentrando in maniera significativa sia le caratteristiche dell’Ascendente, sia ciò che riguarda la casa stessa.

LA SECONDA CASA – del  Toro e di Venere – Ci parla delle attitudini verso la sicurezza, il possesso, parla dei beni materiali e del talento che si possiede.

LA TERZA CASA – dei Gemelli e di MercurioCi informa sul pensiero della persona, sulle sue capacità mentali e sul modo di comunicare con gli altri. E’ la casa dei parenti più prossimi; dà informazioni circa le attitudini mentali e intellettuali e sulla capacità di comunicare.

LA QUARTA CASA –  del Cancro e della LunaAttraverso questa casa osserviamo il modo in cui è vissuto il rapporto con la famiglia, col focolare domestico e con il luogo d’origine.

LA QUINTA CASA – del Leone e del Sole – E’ la casa della creatività e della sessualità di un individuo, della sua capacità di procreare e di essere genitore.

LA SESTA CASA – della Vergine e di MercurioQuesta è la casa dell’alimentazione e del nostro benessere in senso lato. Da questa casa è possibile comprendere se una persona è disciplinata o se è vittima della propria disorganizzazione.

LA SETTIMA CASA – della Bilancia e di Venere – E’ la casa degli Altri, del nostro modo di legarci a loro, è la casa della convivenza, dell’affettività,del modo in cui viviamo le relazioni con il prossimo. Fornisce informazioni circa l’equilibrio nelle relazioni e quanto il soggetto sia autonomo o dipendente.

L’OTTAVA CASA – dello Scorpione e di PlutoneRappresenta il denaro che avremo, magari in eredità, come sapremo gestire la nostra situazione economica futura. È una casa misteriosa, profonda, occulta, è il sacrificio, il significato che diamo alla morte, ma è anche potenziale creativo, fascino, magnetismo, l’inconscio e l’attrazione per l’occulto.

LA NONA CASA – del Sagittario e di GioveRappresenta l’ambiente lontano, i lunghi viaggi, l’estero e il modo di relazionarci con le persone straniere. È anche la casa dei viaggi mentali e dell’evasione attraverso discipline filosofiche, dell’etica, degli ideali.

LA DECIMA CASA – del Capricorno e di Saturno – Questa casa pone l’accento sulle condizioni sociali di un individuo, sui valori della famiglia, la tradizione, il senso del dovere e tutto ciò che è al di fuori del focolare domestico.

L‘UNDICESIMA CASA – dell’Acquario e di UranoQui troviamo rappresentati gli amici e la vita sociale, gli obiettivi riguardanti la propria vita, la sensibilità alla sofferenza del mondo che ci circonda. E’ la casa dell’equilibrio, della moderazione, del controllo, di come ci muoviamo nel contesto sociale e delle relazione personali che impariamo a coltivare.

LA DODICESIMA CASA – dei Pesci e di NettunoRappresenta noi di fronte al mondo e alle difficoltà della vita, è il modo in cui riusciamo a gestire la nostra interiorità, la meditazione, l’emotività. E’ la casa della fuga dalla realtà e dell’isolamento, rappresenta un potente indicatore della natura dell’inconscio e delle radici profonde di questioni psicologiche.

metti un MI PIACE