leggiamo le carte da generazioni...

Entità superiori e Spiriti Guida

L’esistenza di entità invisibili, o “spirituali”, è presente e radicata in ogni religione. Nello specifico, Entità in generale è ogni soggetto pensante che non ha un corpo fisico (l’anima di un defunto; un “demone”, un “parassita” di natura non umana, ecc). Questi esseri dimorano solitamente sui piani astrali, quelli denominati anche “di IV dimensione”, mentre si chiama Entità di Luce ogni soggetto pensante che ha raggiunto un determinato livello evolutivo e che si trova a dimorare su piani più sottili di quelli delle entità comuni.

Spesso si distingue tra due ordini di realtà: la materia (nella sua accezione comune) e lo spirito, inteso come energia pura, sostanza di cui sono composti i mondi sottili, centro di irradiazione della coscienza e dell’intelligenza. In realtà esiste un’altra visione della realtà, avallata anche dagli esiti della fisica quantistica: materia e spirito sono un’unica essenza, un’unica sostanza che si manifesta in diversi modi e attraverso diverse forme. Si ritiene che la realtà sia formata da diverse dimensioni parallele, ognuna delle quali avrebbe una propria struttura e un proprio ordine di forme che possono oggetti, vegetali, esseri animati. Ciò che distingue questi livelli è la diversa densità della sostanza comune di cui tutte queste forme sono composte.

Al livello più denso si troverebbero gli oggetti del nostro mondo: la materia, la terza dimensione, il mondo del piano fisico. Ai livelli superiori si troverebbero la quarta, quinta dimensione e superiori, nelle quali dimorano esseri disincarnati tanto evoluti, quanto più alto è il livello su cui riescono a vivere in modo stabile e continuativo.

Tra i livelli dello Spirito e quelli della Materia non vi sarebbe quindi una differenza ontologica, tutto sarebbe fatto della stessa sostanza, ma strutturata in un modo diverso in ognuno dei diversi livelli paralleli, detti “piani” o “dimensioni”, livelli che potrebbero essere infiniti e al di fuori delle nostre conoscenze.

Su questi livelli troviamo Angeli, Maestri di Luce (o Maestri Ascesi), Maestri Cosmici e altri esseri di Luce.

Una prima distinzione è quella tra Angeli e Maestri (tra cui sono anche gli spiriti guida).

Gli angeli sono entità benevole che non hanno mai conosciuto la vita terrena ed i problemi umani. Essi giungono dai livelli superiori per compiere i disegni di Dio ed aiutare gli uomini. I Maestri collaborano con gli Angeli svolgendo più o meno gli stessi compiti,  ma hanno  compiuto un percorso di evoluzione dal basso verso l’alto, attraverso diverse reincarnazioni in vite umane, che avrebbero permesso e permetterebbero loro di conoscere e comprendere le problematiche del percorso umano attraverso il suo progresso. Avendo raggiunto un certo livello di evoluzione, non si sarebbero più trovati nella necessità di rinascere, e conserverebbero l’aspetto fisico della loro ultima esistenza terrena. Pur essendo svincolati dalla Ruota delle Rinascite (in sanscrito ‘Samsara’), ogni  tanto qualcuno di essi si reincarna per vivere in qualche situazione particolarmente delicata, quando si rende necessario un intervento diretto per accompagnare o indirizzare  il Piano in una direzione favorevole. A tal fine viene scelta qualche creatura già molto avanti nel Cammino, un Discepolo, che consapevolmente si presta allo scopo, per portare aiuto all’Umanità.

Spiriti guida – Mentre un angelo custode non è mai stato essere umano, lo spirito guida ha indossato il corpo umano. Gli spiriti guida sono spiriti che si offrono volontariamente di aiutare un’anima, sono i nostri maestri protettori, consiglieri, e spesso lavorano in collaborazione con il Sé superiore. Potrebbero essere parenti deceduti, o per meglio dire disincarnati, a cui ci siamo particolarmente legati in questa vita o anche in un’altra.
Alcuni spiriti guida scelgono spontaneamente di aiutare un‘anima che ha bisogno del suo aiuto, hanno la possibilità di alternarsi con altri, o di seguirci per un periodo limitato, a seconda del bisogno.
Spesso siamo noi stessi a richiedere il loro aiuto, la loro guida è solitamente gentile e rispettosa, e l’appoggio da loro dispensato, è rivolto solo a chi è spiritualmente aperto e disponibile. Non sono loro a decidere riguardo le nostre problematiche, ma mirano ad espandere il nostro livello multidimensionale, offrendo prospettive diverse da quelle abituali.

Ciò che ci viene suggerito, in generale, è di liberarci da tutte le catene che nella vita terrena ci legano alla materia attraverso accanimenti, attaccamenti, aspettative. Il grande supporto di uno spirito guida è diretto a farci accettare le cose così come sono, rinunciando a volere imporre il nostro punto di vista e i nostri ritmi alla vita e al mondo, accettare quindi il cambiamento, anche sul piano spirituale, e allo stesso modo evitare le divisioni e le condanne a questa o quella corrente spirituale o religione; rimanere uniti, perseguire l’unità, trovare sempre il punto di vista che possa ricomprendere tutto l’insieme, anziché cadere nella spirale dei giudizi, delle reciproche condanne e delle separazioni; infine, lavorare sul proprio ego, cercando di individuarlo, riconoscerlo, osservarlo e accettarlo, cercando gradualmente di trasformarlo, per giungere a sostituire il concetto di competizione con quello di collaborazione.

I Maestri e gli spiriti guida esortano ogni singolo uomo a fare la propria parte, trovando il proprio posto nel cerchio della vita, attraverso una “riconnessione”  con i ritmi naturali, con l’Armonia della Creazione, con il nostro Sé Divino, specificandoci che non sono là fuori o lassù, ma dentro ogni singolo essere umano che, se solo lo vuole, può facilmente andare a cercarli e quindi a “trovarli”, per usare i loro termini.

In situazioni di difficoltà, gli spiriti guida possono incitare a trovare la forza necessaria per superarle, mettono in guardia su ostacoli e insidie, suggerendo insegnamenti e indicazioni.

Soprattutto con i sensitivi e gli sciamani, cioè individui spiritualmente evoluti che possiedono la capacità di vedere l’essenza divina attraverso gli strati della realtà apparente, il ruolo degli spiriti guida è fondamentale, in quanto essi forniscono la protezione e l’aiuto necessario per muoversi nei regni multidimensionali.

Servizio di Cartomanzia vietato ai minori di 18 anni – no erotico- offerto da I Cartomanti d’Italia – MN

Powered by CNS Comunicazione – P.I. 02029370422