leggiamo le carte da generazioni...

Esbat

Gli Esbat sono i rituali religiosi pagani e neopagani dedicati alla Luna, principio femminile della divinità, e alla Dea di cui la luna è un simbolo. Gli Esbat si festeggiano ogni 28 giorni perché associati alle fasi lunari: ogni tradizione festeggia un momento diverso del ciclo lunare, anche se molte congreghe tendono a festeggiare nella prima notte di plenilunio. La luna è connessa al lato emotivo della vita e le festività lunari servono a ricaricare le nostre energie ed invitano alla riflessione sul mondo che ci circonda. E’ proprio nelle notti di luna piena che si svolgono molti riti magici, perché in quella fase l’energia emanata dalla luna è particolarmente potente, anche se esistono riti legati ad ogni diversa fase lunare. Quando la luna è piena ci troviamo in un momento magico particolare e di passaggio: tutta la natura, uomini, animali e piante, percepiscono questa forza e molti dei riti e delle magie hanno una riuscita particolare, accelerata dall’energia della Dea. La Luna Piena indica la massima riflessione della luce solare, è la Luna nella sua fase “adulta”, la Dea Madre è realizzata, appagata, al massimo del suo splendore e questo stato di grazia favorisce soddisfazioni, riconoscimento e gratificazioni in relazione al segno in cui si trova. Qualsiasi richiesta venga fatta in questa fase, per quanto difficile possa essere, ha maggiori opportunità  di essere assecondata. Le streghe non celebrano la pienezza della Luna, ma raccolgono la sua energia per i propositi magici. La Luna è Madre e sorella e dobbiamo predisporre il nostro spirito in maniera adeguata quando si festeggiano gli Esbat: la luna ci infonde la sua energia, ci osserva e ci esaudisce quando richiediamo il suo aiuto per portare a termine un incantesimo o per ricaricare positivamente il nostro spirito. Il mese lunare dura un ciclo lunare, ossia 28 giorni solari, durante i quali la luna assume quattro fasi: luna nuova,  luna crescente, luna piena e luna calante.

Le 4 Madri, cioè la luna crescente (o la giovane), la luna piena (o la matura), la luna calante (o anziana) e luna nuova o nera (Ecate, la madre oscura), sono le rappresentazioni classiche delle 4 fasi lunari e nelle iconografie sono raffigurate con sembianze femminili, perchè nella tradizione esoterica, la luna è associata da sempre alla donna con il suo ciclo vitale di 28 giorni, pari al ciclo lunare.

L’anno solare contiene 13 mesi lunari, ossia 13 lunazioni, e quindi dodici o tredici Esbat:

Luna del lupo,

Luna del ghiaccio,

Luna del seme,

Luna delle gemme,

Luna del fiore,

Luna del miele,

Luna del raccolto,

Luna del grano,

Luna della vendemmia,

Luna delle foglie,

Luna della neve,

Luna fredda,

Luna blu.