leggiamo le carte da generazioni...

Cancro

Il pianeta dominante è la Luna, l’elemento è l’acqua, la qualità è cardinale.
Il Sole transita nel Cancro approssimativamente tra il 22 Giugno e il 22 Luglio.
Colore propizio: il bianco, simbolo di idealismo e spiritualità. 
Pietra Portafortuna: la perla 
Metallo: l’argento, il colore dei raggi lunari. 
Giorno favorevole: il Lunedì, giorno della Luna.

– Caratteristiche generali –  Il Cancro è un segno femminile governato dalla Luna e quindi dai sentimenti, dalle emozioni. Ricettivo,  nostalgico, ipersensibile e fragile,  chi nasce in Cancro si lascia guidare  dalle sue emozioni e dalle sensazioni, che spesso prevalgono offuscando la sua obiettività. Siamo di fronte al segno della gestazione, della tenacia, dei sentimenti profondi, ma anche della malinconia e di una forte emotività. Le persone nate sotto il segno del Cancro hanno un forte senso di protezione nei confronti della famiglia, ma non sono molto propensi a far valere le proprie idee quando invece la situazione lo richiederebbe. Il Cancro è un segno molto difficile da comprendere e pieno di mistero. Vive in equilibrio tra due mondi: quello esterno che percepisce denso di pericoli e interrogativi, e quello interiore pieno di ricordi, fantasie e sentimenti. Il periodo della prima infanzia è posto sotto il suo dominio e i nati in Cancro, proprio come i bambini, hanno bisogno del calore della famiglia e dell’accoglienza materna. Fortissimo, infatti, per questo individuo, è il legame con la madre: la famiglia (soprattutto d’origine) ed i figli saranno sempre la sua realtà. Il suo elemento è l’acqua, portatrice di vita, che nutre e purifica, e l’acqua del Cancro si arricchisce del mondo emozionale nel quale esso vive.  Non c’è persona più sentimentale e affettuosa di chi nasce Cancro! Il Cancro dipende psicologicamente dall’affetto dei suoi cari e dal buon andamento della sua casa, nella quale si rifugia nei momenti meno felici e che  costruisce e cura ad immagine della sua personalità.
La casa infatti è espressione del ventre materno, un nido dove il Cancro trova difesa dal mondo esterno, così come il  suo animale simbolo usa il suo guscio per proteggersi dalle aggressioni.

A livello fisico, il dominio dell’elemento acqua può causare ristagno di liquidi e non si esclude una forma di ristagno anche a livello psicologico:  il Cancro si commuove facilmente  ed è portato a piangere  anche nelle situazioni piacevoli. Cancro e Pesci sono i segni che più di tutti si lasciano andare a sfoghi emotivi. 

La Luna, il pianeta che governa il Cancro, rappresenta la parte femminile, il lato oscuro presente in ciascuno di noi, nel quale si trovano custoditi i ricordi e le impressioni di una vita. La Luna è l’archetipo della donna, della “grande madre” che genera, nutre e protegge.

Caratterialmente i nati sotto questo segno possiedono una grande sensibilità: un eccesso di tale qualità può renderli permalosi  e portarli, per autodifesa, ad atteggiamenti di chiusura. Risulta molto difficile contraddirli o far loro un appunto: ogni parola detta viene rimuginata per giorni interi e diventa motivo di polemiche a non finire. Ciò che li frena e li trattiene dallo scontro aperto, è una certa forma di pigrizia e un atteggiamento più passivo che aggressivo, e questo limite, nell’ambito delle relazioni, può renderli succubi di una persona con carattere più autoritario e deciso. Questa mancanza di spinta interiore può portare i nati nel Cancro a scegliere professioni che non richiedano una competizione o decisioni importanti da assumere in prima persona.
In campo sentimentale i nati del Cancro hanno un forte bisogno di emozioni e appunto per questo possono dimostrarsi esigenti e gelosi nei confronti delle persone amate. Si comportano spesso in modo infantile perché nascondono l’animo del bambino: tale comportamento può essere piacevole se ben dosato, ma può diventare estremamente fastidioso quando scade nel capriccio o nell’irritante lamentela.  A qualsiasi età della sua vita il Cancro è sempre alla ricerca del sostegno materno e questo bisogno potrebbe portarlo a cercare l’immagine della madre nella donna che ha accanto. Quando s’innamora sa essere romantico, tenero e protettivo verso la persona amata,  ne percepisce i desideri e i bisogni e in cambio richiede dedizione e fedeltà assoluta.
Nell’ambito delle amicizie il Cancro sa gestire molto bene i rapporti, specialmente quelli di vecchia data e risalenti ai tempi dell’infanzia. Sa offrire grande attenzione ai suoi amici, individuando i loro stati d’animo grazie alla sua sensibilità. E’ geloso e possessivo anche con i suoi amici da cui pretende abnegazione e lealtà assoluta.

Per conquistare un uomo del Cancro è importante assecondare la sua fantasia nella vita intima. Ama una donna dotata di senso dell’umorismo e sessualmente disinibita. Nella sua donna ideale il Cancro cerca femminilità e grazia, sia da un punto di vista fisico, che nell’abbigliamento e nell’approccio con gli altri.
Per conquistare una donna del Cancro, occorre sapere che non si concede subito,.è notoriamente tradizionalista ed ama la privacy, predilige seguire riti di seduzione classici e non ama i tradimenti. La donna del Cancro è attratta da uomini galanti e dal fisico atletico, che siano disposti anche a lunghi corteggiamenti, senza farsi prendere dalla fretta di concludere.

Servizio di Cartomanzia vietato ai minori di 18 anni – no erotico- offerto da I Cartomanti d’Italia – MN

Powered by CNS Comunicazione – P.I. 02029370422